Vernici per mobili: tipologie e come scegliere quella giusta

Vernici per mobili: tipologie e come scegliere quella giusta

Verniciare un mobile ormai vecchio è sicuramente un modo per dare nuova vita all’oggetto, riadattandolo al nuovo look della stanza. Naturalmente, in questi casi è fondamentale individuare le vernici per mobili più adatte, indirizzandosi solo verso prodotti di alta qualità. Diversamente, il rischio è di peggiorare la situazione, ottenendo una resa estetica poco soddisfacente. Per questo motivo, prima ancora di cominciare, è bene chiedersi quale sia la vernice più adatta al mobile in questione e fare, a tal proposito, una breve ricerca. Per individuare il prodotto perfetto è fondamentale conoscere il materiale che andrà verniciato. I mobili, infatti, possono essere realizzati in legno grezzo, verniciato, laminato, formica, impiallacciato. Non solo, nel caso in cui si tratti di arredi ed elettrodomestici da cucina, bisognerà indirizzarsi verso vernici per mobili speciali, adatte anche ad alluminio, acciaio e plastica.

Vernici per mobili a base solvente o ad acqua

Queste vernici presentano una serie di caratteristiche e vantaggi molto particolari. Al di là di alcune tipologie specifiche, tuttavia, le vernici per mobili si distinguono sostanzialmente in due categorie: vernici a base solvente e a base d’acqua. Le prime sono composte da resine alchidiche e sono generalmente diluite con sostanze chimiche o solventi sintetici, come l’acquaragia. Questi smalti sono molto utilizzati per eseguire lavori esterni, in quanto sono in grado di offrire un’elevata resistenza alle intemperie e agli sbalzi termici. Non solo, le vernici per mobili a base solvente consentono di ottenere una piacevole rifinitura a specchio e sono particolarmente utili per rinnovare degli elementi in ferro rovinati, senza la necessità di procedere con trattamenti preventivi. Le vernici a base d’acqua, invece, si diluiscono esclusivamente con acqua. Questi smalti hanno il vantaggio di stendersi facilmente e non sviluppano odori aggressivi durante l’utilizzo. Inoltre, il livello di emissioni nell’ambiente di composti organici volatili è estremamente basso. Per questo motivo, le vernici a base d’acqua vengono utilizzate soprattutto per i lavori da svolgere all’interno delle abitazioni.

editor

Related Posts

Frese per trapano a colonna: scopri dove puoi acquistarle

Frese per trapano a colonna: scopri dove puoi acquistarle

Pronto Assistenza Caldaie: a chi rivolgersi?

Pronto Assistenza Caldaie: a chi rivolgersi?

Scopri il tuo riferimento per la lavorazione materie plastiche

Scopri il tuo riferimento per la lavorazione materie plastiche

Assistenza elettrodomestici Gallarate: ecco a chi affidarsi

Assistenza elettrodomestici Gallarate: ecco a chi affidarsi